Necrologi
Situazione Chiese - 
Vai alla pagina

L’Arcivescovo di Camerino – San Severino Marche, S.E. Mons. Francesco Massara, con gli Arcivescovi Emeriti Mons. Gioia, Mons. Fagiani e Mons. Brugnaro, insieme al Card. Menichelli, al Presbiterio e ai Familiari tutti, partecipa che  venerdì 15 novembre, il Signore Risorto ha chiamato a Sé il Reverendo

Don Sauro VENANZONI
di anni 79 e 54 di sacerdozio

Don Sauro è stato per molti anni docente di materie letterarie presso i Licei di Camerino e Tolentino e si è sempre speso con generosità nel ministero sacerdotale dedicandosi alla formazione dei giovani e alla cura pastorale della comunità cristiana di San Severino Marche. Dopo qualche esperienza giovanile come parroco nelle zone rurali di S. Severino, è sempre stato coadiutore nelle Parrocchie di S. Giuseppe e nella Concattedrale di S. Agostino.

Contrariamente alla sua altezza fuori dal comune che non gli consentiva di passare inosservato, il suo temperamento schivo e riservato lo portava a non emergere, ma piuttosto a ritirarsi nella preghiera e nel nascondimento. Era molto amato per la profonda sensibilità culturale e per la fine ironia.

Negli ultimi mesi, l’infermità lo ha costretto al ricovero presso la lungodegenza dell’Ospedale di San Severino dove ha concluso la sua giornata terrena.

Le esequie, presiedute dall’Arcivescovo hanno avuto luogo sabato 16 novembre 2019 alle ore 11,00 nella Chiesa del Santuario “Madonna dei Lumi” in San Severino Marche.

===================================


L’Arcivescovo di Camerino – San Severino Marche, S.E. Mons. Francesco Massara, con gli Arcivescovi Emeriti Mons. Gioia, Mons. Fagiani e Mons. Brugnaro, insieme al Card. Menichelli, al Presbiterio e ai Familiari tutti, partecipa che all’alba di martedì 2 aprile 2019, il Signore Risorto ha chiamato a Sé il Reverendo

Don Umberto SILLA
di anni 87 e 63 di sacerdozio

Don Umberto è stato Parroco delle Parrocchie di Sentino, Appennino, Vari e Altocielo di San Ginesio. Ha svolto con generosità il suo ministero sacerdotale fino a quando l’infermità lo ha costretto a ritirarsi presso la Casa parrocchiale di Pian di Pieca circondato dal conforto dei familiari e dei confratelli.

 Le esequie, presiedute dal Card. Edoardo Menichelli, hanno avuto luogo mercoledì 3 aprile alle ore 11,00 nella Chiesa parrocchiale S. Maria Assunta in Pian di Pieca di San Ginesio.


======================================

L’Amministratore Apostolico dell’Arcidiocesi di Camerino – San Severino Marche, Mons. Francesco Giovanni Brugnaro, unitamente all’Arcivescovo S.E. Mons. Francesco Massara, con gli Arcivescovi Emeriti Mons. F. Gioia e Mons. A. Fagiani, con il Presbiterio e i Famigliari tutti, partecipa che nel primo mattino di lunedì 8 ottobre 2018, il Signore Risorto ha chiamato a Sé il Reverendo


Don
Deo GALANTI
di anni 91 e 61 di sacerdozio

Originario di S. Ginesio, in giovane età entrò nella Società Salesiana di S. Giovanni Bosco diventando sacerdote e svolgendo attività educative in vari collegi delle Marche. Condivise il sacerdozio con altri due fratelli poi missionari in Canada.

Nel 1974 lasciò la Congregazione e fu incardinato nella nostra Arcidiocesi diventando Parroco prima di Montalto e poi di S. Gregorio in Dinazzano. Negli ultimi anni, si ritirò nella sua abitazione a San Ginesio da dove è stato recentemente ricoverato all’Ospedale di Macerata in seguito a dolorose cadute dalle quali non si è più ripreso.

Le esequie, presiedute dall’Amm. Apostolico, hanno avuto luogo martedì 9 ottobre alle ore 10,00 presso la Parrocchia S. Maria Assunta in Pian di Pieca. La salma è stata poi tumulata nel cimitero di Montalto.






L’Amministratore Apostolico dell’Arcidiocesi di Camerino – San Severino Marche, Mons. Francesco Giovanni Brugnaro, unitamente al Vescovo eletto S.E. Mons. Francesco Massara, con gli Arcivescovi Emeriti Mons. Gioia e Mons. Fagiani, con il Presbiterio e i Famigliari tutti, partecipa che nella tarda serata di lunedì 20 agosto 2018, il Signore Risorto ha chiamato a Sé il Reverendo
Don Costantino FEFÈ
Canonico della Cattedrale
di anni 87 e 63 di sacerdozio
Appena ordinato sacerdote, Don Costantino frequentò il Pontificio Istituto Superiore di Musica Sacra in Roma conseguendo il diploma di Canto Gregoriano. Rientrato in diocesi, svolse le mansioni di Maestro di Cappella in Duomo pur continuando a frequentare i corsi di Organo liturgico a Pesaro e a Perugia. Insegnò Musica Sacra e Liturgia nei due seminari, fu Cappellano delle Monache Carmelitane di Camerino e, dal 1968, Canonico della Cattedrale e Delegato diocesano presso l’Associazione Italiana S. Cecilia. Ha continuato ad insegnare Educazione musicale nel Seminario minore e nelle Scuole Medie di Camerino, Castelraimondo, Pioraco, Fiuminata, Serravalle e Muccia. Dopo un infarto, nel 1987 divenne Rettore della Chiesa di S. Biagio in Capriglia e del Santuario Madonna di Caspriano continuando a seguire una ventina di piccole scholæ cantorum della Diocesi. Dopo il terremoto del 2016, fu ricoverato nella Casa del Clero presso Pian di Pieca dove è mancato improvvisamente circondato dalla vicinanza dei Confratelli.
Dopo una vita interamente dedicata alla musica sacra, affidiamo don Costantino alla tenerezza del Padre misericordioso, affinché possa ascoltare l’eterna armonia dei Cori angelici.
Le esequie, presiedute dall’Amm. Ap. S. E. Mons. Brugnaro, avranno luogo giovedì 23 agosto alle ore 9,30 presso la Parrocchia S. Maria Assunta in Pian di Pieca.
Camerino-San Severino Marche, 21 agosto 201
Don Alberto CROVETTI
L’Amministratore Apostolico dell’Arcidiocesi di Camerino – San Severino Marche, Mons. Francesco Giovanni Brugnaro, unitamente al Vescovo eletto S.E. Mons. Francesco Massara e al Vescovo di Mantova S. E. Mons. Marco Busca, con gli Arcivescovi Emeriti Mons. Gioia e Mons. Fagiani, con il Presbiterio e i Famigliari tutti, partecipa che oggi, giovedì 2 agosto 2018, il Signore Risorto ha chiamato a Sé il Reverendo

Don Alberto CROVETTI
di anni 77 e 40 di sacerdozio

Originario di Mantova, Don Alberto ha svolto il suo ministero con gioia e generosità nelle Parrocchie di San Severino Marche facendosi conoscere per il suo impegno apostolico e la sua disponibilità sacerdotale.

Colpito, nel 2007, da una grave ischemia, fece ritorno nella sua diocesi d’origine presso la casa di cura Domus Pasotelli Romani a Bozzolo (MN) restando spiritualmente legato alla nostra Arcidiocesi. Dopo la lunga sofferenza, affidiamo don Alberto alla tenerezza del Padre certi che potrà, ora, contemplarne lo sguardo misericordioso.

Le esequie avranno luogo sabato 4 agosto alle ore 10,00 presso la Chiesa parrocchiale di “Ognissanti” a Mantova (C.so Vittorio Emanuele 146) e saranno concelebrate dal Vescovo Mons. Busca e dall’Amministratore Ap. Mons. Brugnaro.

Camerino-San Severino Marche, 2 agosto 201
Don EGIDIO DE LUCA
L’Arcivescovo Francesco Giovanni Brugnaro, con gli Arcivescovi Emeriti Mons. Gioia e Mons. Fagiani, unitamente al Presbiterio e ai Famigliari, partecipa che oggi, mercoledì 21 marzo 2018, il Signore Risorto ha chiamato a Sé il Reverendo

Don EGIDIO DE LUCA
di 90 anni d’età e 65 di sacerdozio

Ricordiamo con gratitudine il suo lungo ministero sacerdotale iniziato come Parroco in Fiegni e Podalla e poi, per oltre cinquant’anni, a Castello di Fiuminata.

La lunga infermità non ha infiacchito la generosità del suo cuore sacerdotale, né il carattere gioviale ed ironico. Don Egidio si è spento presso l’ospedale di Camerino, circondato dalla vicinanza dei Confratelli sacerdoti.

Con la speranza certa della Risurrezione, affidiamo don Egidio alla tenerezza del Padre e invochiamo il premio promesso da Cristo ai servi buoni e fedeli.

La Messa delle esequie sarà presieduta dall’Arcivescovo giovedì 22 marzo alle ore 15,00 presso la Chiesa parrocchiale di S. Maria Assunta in Fiuminata.

Camerino-San Severino Marche, 21 marzo 2018
croce a luttoIn memoria del dr. Mario Coccopalmerio

Al mattino di sabato 28 gennaio, a Parabiago (MI), è improvvisamente mancato all’affetto dei suoi cari il dr. Mario Coccopalmerio, fratello del Card. Francesco e amico di famiglia del nostro Arcivescovo.

Impegnato in un cammino di fede molto intenso insieme alla moglie Luisa, ha collaborato con la Cattedra dei non credenti promossa dal Card. Martini negli anni in cui fu Arcivescovo di Milano e con il nostro Arcivescovo allora Rettore della Cappellania dell’Università Statale di Milano. Partecipava assiduamente alle conversazioni sull’ebraismo, l’Oriente cristiano e agli incontri di spiritualità, iconografia orientale, lectio biblica e teologia presso la medesima cappella.

Le esequie, celebrate nel pomeriggio di lunedì 30 gennaio nella Chiesa dei SS. Gervaso e Protaso, sono state concelebrate dal fratello Cardinale con il nostro Arcivescovo. Quest’ultimo, in mattinata, aveva partecipato all’inaugurazione dell’Anno Accademico dell’Università di Camerino ascoltando la prolusione del Rettore Prof. Flavio Corradini e aver salutato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Mons. Brugnaro non è voluto, però, mancare al pietoso e doveroso rito di commiato dal dr. Coccopalmerio.

Ai congiunti e alla vedova Luisa, dalle pagine di questo settimanale, giungano le nostre condoglianze, unitamente alla preghiera per l’anima del caro estinto.
L’Arcivescovo Francesco Giovanni Brugnaro, con gli Arcivescovi Emeriti Mons. Gioia e Mons. Fagiani, unitamente al Presbiterio e ai Famigliari, partecipa che oggi, lunedì 17 ottobre 2016, il Signore Risorto ha chiamato a Sé il Reverendo

 

Don FERNANDO PORFIRI

di 80 anni d’età e 54 di sacerdozio

 

Ricordiamo con gratitudine il suo lungo ministero sacerdotale come Parroco nelle parrocchie di Taccoli e di S. Maria della Pieve, e poi, negli anni della vecchiaia, come Collaboratore presso la Concattedrale di S. Agostino in San Severino Marche. Per diversi anni, insegnò religione cattolica presso le scuole statali. La lunga malattia, vissuta con coraggio e speranza, non ha affievolito la generosità e lo slancio del suo cuore di sacerdote. Don Fernando si è spento all’hospice dell’ospedale di San Severino Marche, circondato dai Confratelli sacerdoti e dall’affetto dei fratelli Ino e Gualtiero e delle loro Famiglie.

Con la speranza certa della Risurrezione, riaffidiamo don Fernando alla tenerezza del Padre e invochiamo per Lui il premio promesso ai servi buoni e fedeli.

La Messa delle esequie sarà presieduta dall’Arcivescovo martedì 18 ottobre alle ore 15,30 nella Concattedrale di S. Agostino in San Severino.

 

Camerino-San Severino Marche, 17 ottobre 2016
Privacy policy
PERCHE' QUESTO AVVISO
In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) - Codice in materia di protezione dei dati personali  a coloro che interagiscono con il sito web dell'Arcidiocesi di Camerino - San Severino Marche accessibile per via telematica a partire dall'indirizzo:
www.arcidiocesicamerino.it

che corrisponde alla pagina iniziale del sito ufficiale della dell'Arcidiocesi di Camerino - San Severino Marche. L'informativa è resa solo per il sito dell'Arcidiocesi di Camerino - San Severino Marche e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall'utente tramite link. L'informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall'art. 29 della direttiva n. 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

IL "TITOLARE" DEL TRATTAMENTO
A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il "titolare" del loro trattamento è l'Arcidiocesi di Camerino - San Severino Marche, che ha sede in Camerino (Macerata - ITALIA), Piazza Cavour 12 (CAP: 62032) nella persona del suo legale rappresentante.  

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI
I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede dell'Arcidiocesi di Camerino - San Severino Marche e presso la Web Farm ove risiede il Server fisico in cui il suddetto sito viene ospitato. I dati sono curati solo da personale tecnico qualificato del'Arcidiocesi di Camerino - San Severino Marche incaricato del trattamento, oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo o documenti sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo nel caso in cui ciò sia a tal fine necessario.  

TIPI DI DATI TRATTATI
Dati di navigazione
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Dati forniti volontariamente dall'utente
L'invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell'indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.

Cookies
Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

FACOLTATIVITA' DEL CONFERIMENTO DEI DATI
A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli di richiesta o comunque indicati in contatti per sollecitare l’invio di materiale informativo o di altre comunicazioni. Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto. Per completezza va ricordato che in alcuni casi (non oggetto dell’ordinaria gestione di questo sito) l’Autorità può richiedere notizie e informazioni ai sensi dell'Art 157 del D.Lgs. n. 196/2003, ai fini del controllo sul trattamento dei dati personali. In questi casi la risposta è obbligatoria a pena di sanzione amministrativa.

MODALITA' DEL TRATTAMENTO
I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione.(art. 7 del d.lgs. n. 196/2003), il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte al Titolare del Trattamento.

Vetrinetta

AA.VV. Donne moderne

Aa. Vv., Donne moderne. Storie di Sante, prefazione di Ritanna Armeni, EDB, Bologna 2014, € 12,50...

Leggi tutto

Domenico Agasso - Re…

Domenico Agasso - Renzo Agasso - Domenico Agasso jr., Don Bosco. Una storia senza tempo, Elledici, ...

Leggi tutto

Andrea Tornielli - G…

Andrea Tornielli - Giacomo Galeazzi, Papa Francesco. Questa economia uccide, Ed. Piemme, Milano 2015...

Leggi tutto

Marco Cardinali

Marco Cardinali, Alle sorgenti della vita. Edizione speciale per l’Anno della Vita Consacrata, Lat...

Leggi tutto

Laura Mirakian

Laura Mirakian, Siria Perché. Lettere da Damasco, Introd. Antonia Arslan, Guerini e Associati, Mila...

Leggi tutto

Luca Merlo

Luca Merlo, Yves Congar, Morcelliana, Brescia 2014, pp. 128, € 12,50.   Il secolo scorso è s...

Leggi tutto

AA. VV. "Tantum…

AA.VV., «Tantum Aurora est». Donne e Concilio Vaticano II, a cura di Marinella Perroni, Alberto Me...

Leggi tutto

Giorgio Campanini

GIORGIO CAMPANINI, Bene comune. Declino e riscoperta di un concetto, EDB, Bologna 2014, pp. 104, €...

Leggi tutto

Pietro Corsi

Pietro Corsi, L’evoluzionismo prima di Darwin. Baden Powell e il dibattito anglicano (1800-1860), ...

Leggi tutto